Manutenzione pianoforte
« il: Ottobre 28, 2014, 12:56:39 am »
salve, volevo avere delle delucidazioni sui problemi che potrebbe avere il mio pianoforte. premetto che ho un pianoforte petrof matricola 237736 statomi regalato da una signora che non lo usava più e lo stava per buttare. il piano penso che meccanicamente funzioni abbastanza bene, anche se è sicuramente da accordare..
Anche se ho riscontrato i seguenti problemi:
-il pedale di risonanza: quando lo suono scricchiola e a volte, lasciato per troppo tempo premuto da come l'impressione che qualcosa all'interno del piano stia vibrando.
- due tasti dell'ultima ottava ogni tanto quando li suono, ritardano a rialzarsi.
poi non ho riscontrato altri problemi visibili e udibili..
volevo sapere se siano problemi facilmente risolvibili o no ...

Re:Manutenzione pianoforte
« Risposta #1 il: Ottobre 28, 2014, 10:01:20 am »
Ciao Myrhiam,
a me sembra che lo dovresti far vedere a un tecnico. Solo lui, guardando il pianoforte (anche all'interno) ti può dire se l'intervento da fare è minimo o se al contrario metterlo a punto richiederebbe un investimento importante.

Re:Manutenzione pianoforte
« Risposta #2 il: Ottobre 28, 2014, 08:06:51 pm »
sottoscrivo in pieno quanto detto da Maria, scegli un buon tecnico, crea con lui un buon rapporto e comincia a far seguire il tuo strumento nel tempo....i Petrof sono ottimi strumenti, vedrai che non ti pentirai  :D

Re:Manutenzione pianoforte
« Risposta #3 il: Ottobre 31, 2014, 08:34:50 am »
Che fortuna! Un Petrof in regalo!

Dalla matricola dovrebbe essere della seconda metà degli anni  70', quindi nemmeno vecchissimo. Se lo ha tenuto in casa il costo per sistemarlo dovrebbe essere sicuramente più conveniente dell'acquisto di un piano usato di quel tipo.

Anch'io ho un Petrof verticale, molto più vecchio, a cui sono state sostituite le parti usurabili: corde, matelletti, ecc.....

Il mio accordatore mi ha assicurato che sono dei buoni pianoforti, hanno un ottimo timbro (per chi ama questo genere, molto romantico-malinconico), tuttavia hanno (forse si riferva al mio che è molto vecchio) un tipo di meccanica che non si adatta allo studio a certi livelli.
L'accordatore mi ha detto che per me e mio figlio che siamo agli inizi va beninissimo, ma se arriveremo a fare esercizi di un certo tipo (il rivenditore mi partlava di un quinto anno) ci servirà una meccanica più "scattante".

Comunque non lo darei mai indietro, mi sono già affezionata troppo.

Facci sapere come è andata a finire....

Saluti

Loretta

Re:Manutenzione pianoforte
« Risposta #4 il: Novembre 09, 2014, 03:29:09 pm »
Concordo con chi mi ha preceduto, con Maria, Sergio e Loretta. Dovresti, a mio avviso, far vedere il tuo pianoforte a un buon accordatore. Lui farà il check up dello strumento, ti dirà cosa bisogna fare per rimetterlo in sesto e ti fornirà anche il preventivo della spesa. Facci sapere gli sviluppi della faccenda. Ciao  :)
"Impara tutto sulla musica e sul tuo strumento, poi dimentica tutto sia sulla musica che sullo strumento e suona ciò che la tua anima detta". (Charlie Parker)