"White Rose" by Andrew Ambient
« il: Giugno 04, 2017, 08:54:19 pm »
Ciao! Sono tornato con una nuova composizione musicale minimalista per pianoforte allegra! https://www.youtube.com/watch?v=VMYxL6a1quA
Buon ascolto!

Re:"White Rose" by Andrew Ambient
« Risposta #1 il: Giugno 05, 2017, 06:06:17 pm »
Ciao, bentornato.
Se non sbaglio, non ti sei mai presentato veramente nella sezione "Presentati", giusto?
Magari se ci racconti qualcosa di te, è più facile darti un parere sulle tue composizioni.

Re:"White Rose" by Andrew Ambient
« Risposta #2 il: Giugno 06, 2017, 09:07:27 am »
Buongiorno Maria, mi sono presentato nella sezione di presentazione del forum. Comunque sono (o cerco di essere) un compositore giovane amatoriale di brani musicali per pianoforte ed archi. Spesso prendo ispirazione da un artista contemporaneo (Aleksandr Shamaluev) e dai brani musicali "motivationali" per pianoforte su YouTube. Il mio genere musicale è una sorta di minimalismo. :D

Re:"White Rose" by Andrew Ambient
« Risposta #3 il: Giugno 06, 2017, 09:30:30 am »
Ciao Andrew,
grazie per il tuo post.
Io in realtà per "minimalismo" intendo una cosa un po' diversa. Penso per esempio a Jonh Cage, e per certi versi a Satie o a Mompou.
Ho apprezzato la tua sperimentazione, il desiderio di metterti in gioco e di trovare nuove sonorità. Ti confesso che non è il tipo di musica che io prediliggo anche se c'è musica stile New Age stupenda.
Ti dico francamente che ascoltando i tuoi brani trovo che ci sia un'eccessiva ripetizione. Attenzione, la musica cosiddetta "minimale" la ripetizione la prevede ma con delle variazioni armoniche o melodiche che possano costruire un brano e no una semplice serie di accordi allo stato fondamentale ripetuti all'infinito e messi uno accanto all'altro sempre nello stesso modo. Questo intendo. E qui mi sembra che ci sia la differenza tra la tua musica e la musica propriamente detta "minimalista". Penso che potresti migliorarle molto magari anche solo utilizzando i rivolti degli accordi o pensando a variare un po' le armonie o a introdurre una linea armonica un pelo più chiara. Così sarebbero un pochino meno "noiose".
Non ti dico queste cose per abbatterti, eh? Il mio giudizio conta poco o nulla, ma visto che ti sei esposto (e non è da tutti) mi sono permessa di dirti così per aiutarti magari a sperimentare ancora di più.
Bravo di nuovo per esserti messo in gioco. Non dobbiamo per forza fare tutti le stesse cose o far sentire la perfezione assoluta. Se a te piace, va avanti e sperimenta ancora.