Esame compimento medio vecchio ordinamento!
« il: Aprile 15, 2017, 07:06:59 pm »
Salve a tutti, sono una ragazza di 30 anni e suono il piano da quando ne avevo 6 più o meno.
Mio padre è un musicista quindi sono sempre stata a contatto con la musica e il teatro.
Ho frequentato il conservatorio e sono arrivata a prendere il 5 anno. Purtroppo però, a causa degli impegni universitari non ho potuto più frequentare quindi, dopo aver dato armonia e storia, decisi di sostenere i restanti esami da privatista. Ma un giorno mi arrivò la devastante notizia che noi esterni non avevamo più la possibilità di sostenere gli esami del vecchio ordinamento! UNA TRAGEDIA! anche perchè mi mancava poco per terminare il programma di ottavo!! Non poter concludere i miei studi dopo tanta fatica mi faceva stare malissimo!!! Dopo un po di tempo mi misi l'anima in pace e decisi di suonare solo per me concentrandomi sull'università. Ora sono un architetto con un master in interior design e ogni tanto suono per rilassarmi, anche se ogni volta che prendo in mano la patetica di Beethoven mi viene sempre un nodo alla gola e le lacrime agli occhi.
Comunque la mia vita è andata avanti tranquillamente fino all'altro ieri, quando ricevo una telefonata da mio padre che mi informa della possibilità di poter sostenere di nuovo gli esami da privatista!! NON VI DICO L'EMOZIONEEEEE.. FINALMENTEEE!! DOPO TANTI ANNI POTEVO CONCLUDERE I MIEI STUDI!!:D :D :D :D
Ovviamente dopo la gioia è salita l'ansia che mi diceva " guarda che non ti ricordi manco le scale doppie terze dove ti avvii!?!"
Ora però voglio mettercela tutta per riuscire a portare a termine il mio percorso e sosterrò l'esame di ottavo a giugno 2018!  :)
 
Tutte queste chiacchiere per chiedervi alcuni preziosi consigli:
 1) non suono seriamente da un po... cosa fare per riprendere a suonare correttamente? ( esercizi, tecnica, scale ecc..)
2) Secondo voi si può preparare questo esame in un anno?
3) Qual è stato il vostro programma di ottavo?

Grazie a tutti per le risposte e scusate lo sproloquio!  ;)

Re:Esame compimento medio vecchio ordinamento!
« Risposta #1 il: Aprile 15, 2017, 09:09:29 pm »
Cara Merion,
intanto benvenuta! E grazie di cuore per aver condiviso questa tua esperienza, così forte qui. Intanto io ti accolgo, tra poco arriveranno i rinforzi per consigliarti proprio su quello che domandi, perché io non ti so dire. Comunque sì mi sento di dirti: abbi fede! Tutto quello che hai studiato non lo hai perso, bisogna solo portarlo fuori di nuovo. Sicuramente un bel po' di studio ti ci vorrà e non so se tu lavori o meno e quanto possa dedicare allo studio, ma ora che hai fatto altre cose non ti corre dietro nessuno. Ce la puoi sicuramente fare. Pensa poi che con la maturità di adesso puoi affrontare lo studio diversamente.
« Ultima modifica: Aprile 15, 2017, 09:11:21 pm da maria_pianista »

Re:Esame compimento medio vecchio ordinamento!
« Risposta #2 il: Aprile 15, 2017, 09:16:19 pm »
Cara Merion,
intanto benvenuta! E grazie di cuore per aver condiviso questa tua esperienza, così forte qui. Intanto io ti accolgo, tra poco arriveranno i rinforzi per consigliarti proprio su quello che domandi, perché io non ti so dire. Comunque sì mi sento di dirti: abbi fede! Tutto quello che hai studiato non lo hai perso, bisogna solo portarlo fuori di nuovo. Sicuramente un bel po' di studio ti ci vorrà e non so se tu lavori o meno e quanto possa dedicare allo studio, ma ora che hai fatto altre cose non ti corre dietro nessuno. Ce la puoi sicuramente fare. Pensa poi che con la maturità di adesso puoi affrontare lo studio diversamente.


Grazie mille!!! ce la metterò tutta sicuramente!  :D :D

*

Online Pianoth

  • *****
  • 1031
    • Mostra profilo
    • Canale personale su youtube
    • E-mail
Re:Esame compimento medio vecchio ordinamento!
« Risposta #3 il: Aprile 15, 2017, 10:07:36 pm »
Benvenuta. Andiamo dritti al punto:
  • Le scale per doppie terze e doppie seste fanno parte della prova di cultura, non hanno voto. Per cui, a meno che credi che ti troverai di fronte ad insegnanti molto rigidi sulle scale, l'importante è che tu conosca bene la diteggiatura di tutte, non è necessario che ti prepari a farle chissà quanto veloce. Al limite, preparatene una fatta per bene, anche DO maggiore/minore, nel caso la chiedono a piacere (personalmente ti consiglio di prepararti almeno su RE maggiore/minore e LAb maggiore/minore, così almeno qualche scala fatta bene hai possibilità di mostrarla). Quindi insomma, le scale non sono un problema. Il vero problema, invece, sono i 23 studi di Clementi. Di quelli ne verrà scelto uno a caso, non uno a piacere, e non puoi rischiare di essere impreparata su qualche studio. Quelli più difficili chiaramente non ti usciranno bene come quelli più facili, però dovrai comunque essere in grado di suonarli. L'altro problema è Bach, in quanto devi presentare ben 24 preludi e fuga in totale, 12 dal primo volume del clavicembalo ben temperato e 12 dal secondo, e anche in quel caso devi essere in grado di suonarli tutti, siccome ne verrà scelto uno a caso, non uno a piacere. Ci sarebbero anche 3 sonate di Scarlatti di carattere brillante da presentare, ma quelle non sono un problema (si preparano anche nel giro di una/due settimane volendo, se si scelgono sonate non troppo complicate). Allo stesso modo, bisogna presentare due studi romantici (di quelli indicati qui), ma anche questi si riescono a preparare in poco tempo se non si scelgono cose troppo complicate. Infine, bisogna presentare un pezzo romantico, un pezzo moderno, e una sonata di Beethoven (sempre tra ciò che è indicato in quella pagina), che sono la parte più importante dell'esame, ma sfortunatamente il voto finale non dipenderà solo da questi.
  • Si può preparare in un anno ammesso che i pezzi (uno romantico e uno moderno) e la sonata sono più o meno pronti, e Clementi e Bach sono ad un buon punto. Se ti mancano più di 12 preludi e fuga, o più di 12 studi, direi proprio che non si può, o comunque non potresti puntare a voti dignitosi, sopra l'8. Se ti mancano ancora i pezzi, non saprei. Dipende da come te la cavi al pianoforte. Una sola cosa è certa: dovrai studiare parecchio. L'esame di ottavo è l'esame più lungo e più complicato, anche più del decimo. Quindi indipendentemente dalle tue condizioni, dovrai studiare parecchio. Ti posso chiedere che pezzi hai intenzione di portare? O hai bisogno di qualche consiglio?
  • Il mio ottavo si è svolto così:
    • Primo giorno: l'esame inizia di mattina. Mi fanno scegliere a piacere fra i due studi romantici che ho presentato, che erano Moscheles op. 70 n. 1 e Mendelssohn op. 104/a n. 2, suono il secondo. Successivamente mi fanno scegliere a piacere tra le tre sonate di Scarlatti presentate, che erano la L. 186, K. 127, la L. 422, K. 141 e la L. 14, K. 492, e suono la terza. Poi mi fanno suonare la Sonata n. 21, op. 53 di Beethoven, prima ballata di Chopin op. 23, e la prima rapsodia di Brahms op. 79. Eseguono il sorteggio dello studio di clementi e il preludio e fuga di Bach, e sono stato abbastanza fortunato nel sorteggio: il giorno successivo dovrò suonare lo studio di Clementi n. 5 (il secondo dei 23), e il Preludio e fuga in sol maggiore n. 15 dal secondo volume, entrambe scelte praticamente ottimali, in quanto lo studio era uno dei più semplici e il preludio e fuga ce l'avevo pronto. Quindi, torno a casa, e passo il pomeriggio e la sera a studiarmi per bene ogni dettaglio dei pezzi sorteggiati, inoltre mi assicuro di essere in grado di suonarli a memoria (in quanto avevo fatto tutto a memoria, facendo a memoria anche questi avrei sicuramente guadagnato un bel po' di "punti" in più). Giusto per completezza, avevo portato i seguenti preludi e fuga di Bach:
      • I libro: 1, 2, 5, 9, 11, 13, 14, 16, 17, 21, 22, 23
      • II libro: 1, 2, 3, 6, 7, 9, 12, 14, 15, 16, 20, 24
      Qualora volessi prendere spunto dal mio programma per formarne uno tuo, si possono scegliere preludi e fuga anche un po' più semplici, e soprattutto si possono scegliere sonate di scarlatti molto più semplici di quelle che ho portato.
    • Secondo giorno: anche il secondo giorno è iniziato di mattina. L'esame è ricominciato subito con un'esecuzione dello studio di clementi e del preludio e fuga di Bach sorteggiati, suonati entrambi a memoria. A seguire, la prova di 3 ore: avevo 3 ore per studiare un pezzo scelto dalla commissione, che in questo caso è stato il preludio op. 11 n. 2 di Scriabin. Nella prova non mi dissero che pezzo era, ma lo riconobbi. Nel giro di mezz'ora l'avevo finito di studiare, per cui ho cercato di impararlo a memoria. Purtroppo, il mio tentativo di forzare il preludio nella mia memoria in 3 ore fallì, a causa di un passaggio più o meno a metà brano che mi dava difficoltà di memorizzazione per qualche motivo, quindi, al termine delle 3 ore, lo suonai con lo spartito davanti. Subito dopo averlo suonato, mi fecero leggere a prima vista instantanea qualche frammento di qualche altro pezzo di Scriabin (non so se sempre dalla raccolta dei preludi), ma comunque era di lettura non troppo complessa, almeno per me. Infine, è seguita immediatamente la prova di cultura: mi fanno suonare una scala a piacere, scelgo LAb maggiore e minore in doppie terze e doppie seste. Mi fanno parlare di un argomento a piacere, decido di parlare di Chopin in generale, dopo di che l'esame si è finalmente concluso. Aspetto una mezz'oretta o poco più per sapere il risultato: 10 e lode. ;D Complice sarà sicuramente stato il fatto che ho suonato praticamente tutto a memoria, incluso Bach e Clementi. Però devo dire che mi ritengo soddisfatto di come ho suonato all'ottavo, solo lo studio romantico e Scarlatti non erano usciti benissimo. Comunque, spero che questo ti dia un'idea di com'è fatto un esame dell'ottavo. Non è detto che le prove si svolgeranno nello stesso ordine, però più o meno è così che funziona.
« Ultima modifica: Aprile 15, 2017, 10:11:31 pm da Pianoth »
Aldo Roberto Pessolano (aka Pianoth Eakòs Shaveck)
Canale youtube | Ascoltarmi suonare dal vivo su twitch!
Supporta il mio contributo

Re:Esame compimento medio vecchio ordinamento!
« Risposta #4 il: Aprile 15, 2017, 11:51:36 pm »
    Ti posso chiedere che pezzi hai intenzione di portare?[/li]
    [/list][/li]
    [/list]


    Per prima cosa vorrei ringraziarti per aver speso un po del tuo tempo per aiutarmi.. te ne sono veramente grata!! La tua risposta  è stata illuminante!
    Allora io in effetti avevo un programma e lo avevo anche quasi completato... infatti mi mancavano da leggere due sonate di scarlatti, 5 preludi/fughe di Bach e un paio di studi Clementi. Per quanto riguarda gli studi e Bach che avevo già pronti li eseguivo abbastanza bene alcuni dei quali anche a memoria.

    Detto ciò questo era all'epoca il mio programma:

    •   Domenico Scarlatti: k113-  (mancano due sonate che non avevo scelto)

    •   M. Clementi “GRADUS AD PARNASSUM”:
             2-5-9-14-15-16-17-21-26-30-32-36
             44-47-58-63-65-78-86-87-88-95-96. (di cui il 63 e 87 mai letti)

    •   Johann Sebastian Bach “CLAVICEMBALO BEN TEMPERATO”
              I Libro:1-2-5-6-9-10-13-14-16-17-21-23  ( 23 mai letto)
             II Libro:1-2-6-7-9-12-14-15-16-19-20-24. ( 7-12-16-20 mai letti)

    •   2 STUDI: Mendelssohn op.104a n.2
                          Kessler         op.20  n.1

    •   L. van BEETHOVEN: “Sonata Patetica” op.13  (a memoria)

    •   Fryderyk Chopin: Studio op.25 n.2 (a memoria)

    •   Brahms: Rapsodia op.79 n.2  (a memoria)


    Che te ne pare?
    Ovviamente nessuno di questi pezzi ricorderò più a memoria  :'( :'( perchè sono almeno 4 anni che non riapro questi libri  :'(
    Avevo pensato di riprendere dalle cose che sapevo bene e vedere cosa ricordo!
    Martedì vado in sala prove ad affrontare la situazione hahahah! perchè un altro mio grande problema ora è che mi trovo a Madrid per lavoro e non ho a disposizione un piano quindi mi tocca andare in una biblioteca musicale che mette a disposizione sale prove.. gratis per fortuna!!
    per quanto riguarda le ore di studio diciamo che da ora fino a luglio ho a disposizione tutte le mattine e il weekend per poter studiare! poi fino a dicembre potrei studiare anche tutto il giorno! da gennaio ancora non so.. dipende dal lavoro ma sicuramente riuscirò a dedicare allo studio 3/4 ore giornaliere.
    credi possa farcela? mi consigli qualche sonata facile di Scarlatti da inserire nel programma?

    Grazie mille per il tuo tempo  :)

    *

    Online Pianoth

    • *****
    • 1031
      • Mostra profilo
      • Canale personale su youtube
      • E-mail
    Re:Esame compimento medio vecchio ordinamento!
    « Risposta #5 il: Aprile 16, 2017, 12:53:00 am »
    Ok, ammesso che non sei messa male tecnicamente ce la puoi fare tranquillamente, dai priorità al riprendere i pezzi e la sonata, e riprendi piano piano Bach e Clementi. Se la tua tecnica e la tua lettura te lo permette, potresti anche provare a mettere un pezzo romantico più interessante dello studio di Chopin (che è bello però è praticamente la cosa più semplice che si può portare), cioè la terza ballata. Altre cose mi sembrano un po' troppo rischiose da cercare di far bene in un anno mentre si sistema tutto il resto. Tuttavia, nel caso non hai opportunità di studiare con qualche insegnante, cambiare pezzo potrebbe essere una scelta un po' azzardata. Come sonate di scarlatti comunque sono piuttosto semplici e si possono portare la K. 9, la K. 125 e la K. 377 ad esempio. La K. 9 è forse la più semplice che si può portare, quindi è meglio evitarla a meno che le vuoi imparare all'ultimo momento. Ti suggerisco semplicemente di aggiungere le altre due dato che hai sicuramente tempo per studiarle un minimo.
    Aldo Roberto Pessolano (aka Pianoth Eakòs Shaveck)
    Canale youtube | Ascoltarmi suonare dal vivo su twitch!
    Supporta il mio contributo

    Re:Esame compimento medio vecchio ordinamento!
    « Risposta #6 il: Aprile 16, 2017, 01:24:26 am »
    Grazie mille per i tuoi preziosissimi consigli!!
    Spero di farcela!

    Buona pasqua   ;) ;)

    Re:Esame compimento medio vecchio ordinamento!
    « Risposta #7 il: Aprile 16, 2017, 08:25:18 am »
    Poi ci farai sapere come è andata!
    Se avrai voglia, ti aspettiamo sempre da queste parti.