Difficoltà Brani Listz e co.
« il: Settembre 02, 2017, 12:58:02 pm »
Ciao a tutti !  Mi chiedevo se qualcuno potesse classificarmi in ordine di difficoltà tecnica crescente questi brani, per pura curiosità. Magari se ne avete studiato qualcuno e se ne avete il tempo e la voglia potreste anche scrivere un piccolo "commento" relativo a wuel brano. Per una questione di praticità elenchero i brani con delle lettere affinche non dobbiate riscrivere tutti i titoli.

  • A. Listz Raposdia ungherese n.2
  • B.Listz Raposodia ungherese n.6
  • C. Listz mephisto waltz n.1 
  • D. Listz Mazeppa
  • E.Listz La campanella
  • F. Listz Totentanz
  • G.Bach- Busoni. Chaconne dalla partita n.2 per violino solo
  • H.Rachmaninov piano concerto n.3
  • I. Brahms rapsodia op 79 n.2
  • L. Rachmaninov preludio op 3 n 2
  • M. Scriabin preludio op. 2 n.1
  • N. Chopin polacca eroica op 53
  • O.Chopin andante spianato op 22
  • P. Chopin polacca brillante op 22 per pianoforte solo, senza orchestra
  • Q.Chopin Scherzo n.2
  • R.Chopin Scherzo n.1
  • S,Chopin ballata n. 1
  • T. Chopin  notturno op.48 n.1
    • Mi interessa in particolar modo il mephisto waltz n.1 di listz

*

Offline Fedor

  • *
  • 37
    • Mostra profilo
Re:Difficoltà Brani Listz e co.
« Risposta #1 il: Settembre 02, 2017, 01:41:05 pm »
I più facili (siamo comunque un livello di ottavo anno circa) secondo me sono il notturno, l'andante spianato, il preludio di Scriabin e quello di Rachmaninov.
Poi gli scherzi 1 e 2,  la prima ballata e  la polacca op 22 di Chopin, con la rapsodia di Brahms. Poi forse la polacca op. 53.
Poi tutto il resto, è di una difficoltà davvero notevole, sono composizioni scritte per impressionare con il loro virtuosismo e far capire anche all'ascoltatore la difficoltà del pezzo e quindi l'abilità del pianista (con tutto questo non voglio negare il loro valore musicale).
Provare a fare una classifica è abbastanza difficile e in un certo senso inutile, le difficoltà possono essere di diversi tipi e quindi variano anche da persona a persona. Probabilmente se chiedessi a più pianisti avresti ogni volta o quasi una classifica diversa. Io ho cercato di distinguere sommariamente in più livelli, in base all'ascolto, è qualcosa di molto orientativo, spero che comunque abbia soddisfatto almeno un po' la tua curiosità...
Io ho lavorato molto. Chiunque si applicherà tanto potrà fare quello che ho fatto. (Johann Sebastian Bach)

*

Offline Pianoth

  • *****
  • 1081
    • Mostra profilo
    • Canale personale su youtube
    • E-mail
Re:Difficoltà Brani Listz e co.
« Risposta #2 il: Settembre 02, 2017, 02:22:08 pm »
Do una mia risposta domani.
Aldo Roberto Pessolano (aka Pianoth Eakòs Shaveck)
Canale youtube | Ascoltarmi suonare dal vivo su twitch!
Supporta il mio contributo

Re:Difficoltà Brani Listz e co.
« Risposta #3 il: Settembre 03, 2017, 02:59:37 pm »
I più facili (siamo comunque un livello di ottavo anno circa) secondo me sono il notturno, l'andante spianato, il preludio di Scriabin e quello di Rachmaninov.
Poi gli scherzi 1 e 2,  la prima ballata e  la polacca op 22 di Chopin, con la rapsodia di Brahms. Poi forse la polacca op. 53.
Poi tutto il resto, è di una difficoltà davvero notevole, sono composizioni scritte per impressionare con il loro virtuosismo e far capire anche all'ascoltatore la difficoltà del pezzo e quindi l'abilità del pianista (con tutto questo non voglio negare il loro valore musicale).
Provare a fare una classifica è abbastanza difficile e in un certo senso inutile, le difficoltà possono essere di diversi tipi e quindi variano anche da persona a persona. Probabilmente se chiedessi a più pianisti avresti ogni volta o quasi una classifica diversa. Io ho cercato di distinguere sommariamente in più livelli, in base all'ascolto, è qualcosa di molto orientativo, spero che comunque abbia soddisfatto almeno un po' la tua curiosità...


wow mi aspettavo che la rapsodia di brahms fosse il pezzo più semplice, qnche perché una volta ho provato a leggerla e non ho riscontrato difficoltà particolari.... Comunque grazie mille ! 😀

Re:Difficoltà Brani Listz e co.
« Risposta #4 il: Settembre 03, 2017, 03:00:18 pm »
Do una mia risposta domani.

attendo con ansia

*

Offline Fedor

  • *
  • 37
    • Mostra profilo
Re:Difficoltà Brani Listz e co.
« Risposta #5 il: Settembre 03, 2017, 04:08:10 pm »

wow mi aspettavo che la rapsodia di brahms fosse il pezzo più semplice, qnche perché una volta ho provato a leggerla e non ho riscontrato difficoltà particolari.... Comunque grazie mille ! 😀
Nel vecchio programma ministeriale era da ottavo, quindi era considerata più o meno sullo stesso livello della prima ballata, dell'andante spianato e della polacca brillante op 22, del primo scherzo... Anche gli intermezzi di Brahms (non so se ti piacciono e li hai mai letti) sono abbastanza complessi, nonostante non siano impossibili da leggere... Brahms è un autore abbastanza impegnativo...
Io ho lavorato molto. Chiunque si applicherà tanto potrà fare quello che ho fatto. (Johann Sebastian Bach)

*

Offline Pianoth

  • *****
  • 1081
    • Mostra profilo
    • Canale personale su youtube
    • E-mail
Re:Difficoltà Brani Listz e co.
« Risposta #6 il: Settembre 03, 2017, 04:14:24 pm »
Allora, i brani meno impegnativi direi che sono sicuramente l'andante spianato di Chopin e lo studio di Scriabin Op. 2 N. 1, che è un brano di due pagine che non presenta chissà che difficoltà a livello tecnico. Seguono la rapsodia Op. 79 N. 2, il preludio Op. 3 N. 2 di Rachmaninov, e il notturno Op. 48 N. 1 di Chopin, tutti più o meno sullo stesso livello di difficoltà. Poi direi che seguono i due scherzi di Chopin e le due polacche che hai menzionato. Dopo di questi, ci metto la ballata di Chopin, che però sfiora il livello di difficoltà dei pezzi che seguono (la ballata è più impegnativa dei precedenti soprattutto a causa del finale, che a livello tecnico ha messo in difficoltà anche grandissimi pianisti). Quindi a seguire abbiamo la ciaccona di Bach-Busoni, il primo Mefisto valzer di Liszt, le due rapsodie ungheresi (senza contare eventuali cadenze nella seconda), mazeppa e la campanella (vale anche se intendi le prime versioni). Poi ci metto Totentanz, e infine il concerto di Rachmaninov, per la semplice ragione che oltre ad essere molto impegnativo è anche molto più lungo degli altri brani presenti in lista.

Provo a metterli tutti dunque in ordine più preciso, quindi una lista completamente ordinata ma più soggettiva, utilizzando "/" per segnare la presenza di chiari salti difficoltà: OM/ILT/QRPN/SCDEGAB/F/H

Tale ordine non rispecchia quello dei vecchi programmi ministeriali, che a mio avviso avevano giudicato piuttosto erroneamente le difficoltà di molti brani, ad esempio la polacca eroica non è più impegnativa della prima ballata.
« Ultima modifica: Settembre 03, 2017, 04:16:36 pm da Pianoth »
Aldo Roberto Pessolano (aka Pianoth Eakòs Shaveck)
Canale youtube | Ascoltarmi suonare dal vivo su twitch!
Supporta il mio contributo