Autore Topic: Cosa stiamo ascoltando  (Letto 18911 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Rachmaninoff_93

  • Abbastanza agile
  • ***
  • Post: 71
    • Mostra profilo
Cosa stiamo ascoltando
« il: Gennaio 04, 2011, 08:46:54 pm »
Come da titolo, postiamo cosa stiamo ascoltando :D

Masao OHKI (1901-1971)
Symphony No. 5 Hiroshima (1953)
New Japan Philharmonic Orchestra/Takuo Yuasa
rec. Sumida Triphony Hall, Tokyo, 1-2 May 2005
consolati Giulio, il forum è andato a puttane a causa di Christian

Offline Beeth125

  • Principiante
  • *
  • Post: 22
    • Mostra profilo
Re:Cosa stiamo ascoltando
« Risposta #1 il: Gennaio 04, 2011, 08:51:56 pm »
Alban Berg: Sonata op.1

Pianoforte: Glenn Gould

Offline antares

  • Dio della musica
  • *****
  • Post: 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
    • Mostra profilo
    • Canale Youtube
    • E-mail
Re:Cosa stiamo ascoltando
« Risposta #2 il: Gennaio 04, 2011, 08:57:12 pm »
Debussy suite bergamasque: 1 prelude

Gieseking
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

Offline Beeth125

  • Principiante
  • *
  • Post: 22
    • Mostra profilo
Re:Cosa stiamo ascoltando
« Risposta #3 il: Gennaio 04, 2011, 09:08:41 pm »
Anton Webern: Passacaglia, op.1

Berliner Philharmoniker

Direttore: Pierre Boulez

Offline Rachmaninoff_93

  • Abbastanza agile
  • ***
  • Post: 71
    • Mostra profilo
Re:Cosa stiamo ascoltando
« Risposta #4 il: Gennaio 04, 2011, 09:14:07 pm »
Cowell, Henry - Movement For String Quartet - String Quartet No 2 (1928)
« Ultima modifica: Gennaio 04, 2011, 11:48:00 pm da Rachmaninoff_93 »
consolati Giulio, il forum è andato a puttane a causa di Christian

Desaparecidos

  • Visitatore
Re:Cosa stiamo ascoltando
« Risposta #5 il: Gennaio 05, 2011, 12:05:33 am »
In questo momento non riesco a smettere di ascoltare lo studio op.25 n.12 di Chopin (Pollini)!!! Un Oceano che distrugge tutto e sommerge tutto...un oceano come quello che sta travolgendo questo forum

Offline Giulio

  • Administrator
  • Dio della musica
  • *****
  • Post: 1351
  • La musica vale più di mille parole
    • MSN Messenger - giuggio184@yahoo.it
    • Mostra profilo
    • Pianosolo
    • E-mail
Re:Cosa stiamo ascoltando
« Risposta #6 il: Gennaio 05, 2011, 12:09:05 am »
Yaron Herman Trio - Follow the white rabbit :)

Ondina caro, ondina.

Offline Rachmaninoff_93

  • Abbastanza agile
  • ***
  • Post: 71
    • Mostra profilo
Re:Cosa stiamo ascoltando
« Risposta #7 il: Gennaio 05, 2011, 12:09:27 am »
In questo momento non riesco a smettere di ascoltare lo studio op.25 n.12 di Chopin (Pollini)!!! Un Oceano che distrugge tutto e sommerge tutto...un oceano come quello che sta travolgendo questo forum
Ottimo ascolto, dopo divertiti con questo
http://www.youtube.com/watch?v=eRy6CRHSBTw
consolati Giulio, il forum è andato a puttane a causa di Christian

Offline Paola

  • Administrator
  • Dio della musica
  • *****
  • Post: 1713
    • Mostra profilo
    • www.pianosolo.it
    • E-mail
Re:Cosa stiamo ascoltando
« Risposta #8 il: Gennaio 12, 2011, 06:43:45 pm »
Hèlène Grimaud, Resonances

Ramin Bahrami, Bach-Suites Francesi

Giovanni Mirabassi Trio, Live in Tokyo

Bill Evans, The Paris Concert

Keith Jarrett, Radiance

e....... molti altri!!!!   :)

Desaparecidos

  • Visitatore
Re:Cosa stiamo ascoltando
« Risposta #9 il: Gennaio 12, 2011, 07:11:01 pm »

Ramin Bahrami, Bach-Suites Francesi

A me sto Ramin Bahrami non piace affatto

Offline antares

  • Dio della musica
  • *****
  • Post: 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
    • Mostra profilo
    • Canale Youtube
    • E-mail
Re:Cosa stiamo ascoltando
« Risposta #10 il: Gennaio 12, 2011, 07:15:58 pm »
beh si c'è di molto meglio di Bahrami nonostante lo acclamino con il successore della Tureck....
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

Offline Paola

  • Administrator
  • Dio della musica
  • *****
  • Post: 1713
    • Mostra profilo
    • www.pianosolo.it
    • E-mail
Re:Cosa stiamo ascoltando
« Risposta #11 il: Gennaio 12, 2011, 07:22:03 pm »
Bahrami a me piace, ci trovo un'intenzione poco accademica in senso stretto che mi ricorda Gould e che secondo me giova a Bach al giorno d'oggi (anche se Bach non avrebbe bisogno di alcuna "spinta").

Curiosità: chi vi piace fra gli interpreti bachiani del momento?
Andras Schiff? Che ne pensate?

Offline antares

  • Dio della musica
  • *****
  • Post: 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
    • Mostra profilo
    • Canale Youtube
    • E-mail
Re:Cosa stiamo ascoltando
« Risposta #12 il: Gennaio 12, 2011, 07:23:43 pm »
del momento nessuno ma io adoro Rosalyn Tureck
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

Offline Paola

  • Administrator
  • Dio della musica
  • *****
  • Post: 1713
    • Mostra profilo
    • www.pianosolo.it
    • E-mail
Re:Cosa stiamo ascoltando
« Risposta #13 il: Gennaio 12, 2011, 07:25:04 pm »
del momento nessuno ma io adoro Rosalyn Tureck

Come non adorarla?  :)

Desaparecidos

  • Visitatore
Re:Cosa stiamo ascoltando
« Risposta #14 il: Gennaio 13, 2011, 12:05:57 pm »

Curiosità: chi vi piace fra gli interpreti bachiani del momento?
Andras Schiff? Che ne pensate?
Schiff secondo me è uno dei più grandi musicisti viventi e non solo per Bach. Però bisogna ammettere che a volte è un po' noioso, troppo lento,troppo pacato soprattutto in Beethoven.
Come interpreti Bachiani del momento ti posso dire che Pollini ha inciso un discreto Clavicembalo ben temperato,anche se a volte corre troppo e secondo me fa risaltare poco il contrappunto nelle fughe