*

Offline 71demy

  • ****
  • 1083
    • Mostra profilo
    • musicaelettere
    • E-mail
... cosa ascoltate in una giornata "grigia"?
« il: Aprile 27, 2014, 09:41:56 pm »
... di solito, nei momenti di malinconia "sprofondo" in cose come le Variazioni Sinfoniche di Franck (preferibilmente Bolet...), la Pavane di Ravel, l'Andante del 488 di Mozart (Anda) oppure l'Incompiuta di Schubert (Kleiber!!!)....
e voi?

*

Offline antares

  • *****
  • 3095
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
    • Mostra profilo
    • Canale Youtube
    • E-mail
Re:... cosa ascoltate in una giornata "grigia"?
« Risposta #1 il: Aprile 27, 2014, 09:45:02 pm »
io ascolto le cose a cicli.... e principalmente quando sono in viaggio in macchina o da youtube.... ieri stavo sentendo... il gradus ad parnassum (sono un po' masochista magari ahahha) e ho in programma di sentirmi la messa in si minore di Bach (2 orette leggere!!) quindi... ai un po' tu ahah ho sempre in ogni caso le sinfonie di Haydn sotto mano e i quartetti... e sto facendo uno splendido ascolto delle opere organistiche di Bach suonate da Walcha.... (registrazione 40-50) non ho "programma" da stati d'animo ;) anche se temo la messa non aiuterà :D
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Offline 71demy

  • ****
  • 1083
    • Mostra profilo
    • musicaelettere
    • E-mail
Re:... cosa ascoltate in una giornata "grigia"?
« Risposta #2 il: Aprile 27, 2014, 10:00:33 pm »
... boohh, per me il tuo non è masochismo... è autoflagellazione ahahah... ti serve forse un cilicio? ahahahah.... grande!!!

*

Offline antares

  • *****
  • 3095
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
    • Mostra profilo
    • Canale Youtube
    • E-mail
Re:... cosa ascoltate in una giornata "grigia"?
« Risposta #3 il: Aprile 27, 2014, 10:04:05 pm »
cilicio.... no grazie dai.... ma se vuoi puoi usarlo tu.... :D
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Offline gyan

  • *
  • 219
  • Das versteth ihr alle nicht!
    • Mostra profilo
Re:... cosa ascoltate in una giornata "grigia"?
« Risposta #4 il: Aprile 27, 2014, 10:53:04 pm »
Cosa ascolto nei momenti di malinconia? Mmm va molto a periodi,generalmente:

Liszt-Variazioni su "Weinen,Klagen.Sorgen,Zagen"



(questa volta evito Leslie Howard sennò antares mi sgrida ahahah  :D )

Liszt-Sonetto 104 del Petrarca "Pace non trovo"



Chopin-Ballata op.23



Chopin-Scherzo n.2



Bach/Busoni-IIch ruf' zu dir, Herr Jesu Christ



Schumann-Canti dell'alba op.133

"Il mal d'Italia, sarà sempre il male delle anime belle." (Franz Liszt)


*

Offline antares

  • *****
  • 3095
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
    • Mostra profilo
    • Canale Youtube
    • E-mail
Re:... cosa ascoltate in una giornata "grigia"?
« Risposta #5 il: Aprile 27, 2014, 10:57:57 pm »
no ti fucilo proprio se riproponi Howard.....  ;D
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Offline gyan

  • *
  • 219
  • Das versteth ihr alle nicht!
    • Mostra profilo
Re:... cosa ascoltate in una giornata "grigia"?
« Risposta #6 il: Aprile 27, 2014, 11:02:24 pm »
no ti fucilo proprio se riproponi Howard.....  ;D

Ahahah allora meglio evitare  ;D

E di Bolet per il Sonetto che ne pensi? Per me è l'esecuzione migliore,la preferisco anche a quella di Horowitz che metterei al secondo posto,tu quale preferisci? :D
"Il mal d'Italia, sarà sempre il male delle anime belle." (Franz Liszt)


*

Offline antares

  • *****
  • 3095
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
    • Mostra profilo
    • Canale Youtube
    • E-mail
Re:... cosa ascoltate in una giornata "grigia"?
« Risposta #7 il: Aprile 27, 2014, 11:04:57 pm »
non lo so su LIszt non lo amo particolarmente ho altri gusti.... ma trovo la sua esecuzione della ballata Op. 23 di Chopin una delle migliori
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Offline 71demy

  • ****
  • 1083
    • Mostra profilo
    • musicaelettere
    • E-mail
Re:... cosa ascoltate in una giornata "grigia"?
« Risposta #8 il: Aprile 28, 2014, 07:24:48 am »
ciao Gyan, io invece adoro Bolet e non faccio fatica a considerarlo fra i migliori pianisti del '900 accanto ad Horowitz e Cherkassky in particolare con i quali ha, secondo me, diversi tratti in comune.... in particolare la purezza del suono, la nobiltà di espressione, la sensibilità ipertrofica e la capacità di porre la linea melodica in risalto quale che sia la "densità" della scrittura.
Ho "scoperto" Bolet molti anni fa comprando un cd "sbagliato": ordino un cd pensando vi fosse dentro un brano che cercavo (... preludio - variazione e fuga op. 18 di Franck) e, invece, non c'era... ma c'era Bolet che suonava Franck in maniera semplicemente sublime... giochi di suoni che imitavano campane, giochi di pedale talmente sopraffini che il pedale diventava come il trucco del mago, che "c'è ma non si vede"... ma si sente, giochi di echi fra pianoforte e orchestra nelle variazioni sinfoniche, con un pianoforte che sembrava un tutt'uno con l'orchestra stessa. Allora, per curiosità, decisi di conoscere meglio Bolet comprando altro materiale... tanto, avevo fatto la stessa cosa con Szidon... Quindi trovo gli Studi Trascendentali di Liszt incisi da Bolet a 72 anni... io che li avevo sempre ascoltati nella versione mitica di Berman (!!!)... meravigliosi... lì capisco che Bolet è un grande: gli Studi Bolet ha già incisi appena quarantenne... e stavolta capisce di non potersi permettere certi "lussi", e non ci prova neppure. In compenso, però i suoi Studi trascendentali traboccano di musica e di musicalità che mi viene il dubbio - e lo dico davvero, credimi - che forse neanche Liszt fosse consapevole della bellezza che da quei 12 brani infernali si può cavare fuori!. E qui, facendo un confronto, darei un punto in più a Bolet ed uno in meno ad Horowitz, che come ho già detto mi lascia a volte perplesso: ovvero, perché incaponirsi a più di 80 anni a far cose che a quell'età non si possono fare come a 40? Il vecchio leone Horowitz vuole ancora ruggire fra studi, preludi, pezzi da concerto di Rachmaninov, Liszt, Skrjabin, Moszkovski... e gli esiti sono a volte memorabili e a volte no.
Preferisco, allora, la saggezza di Bolet, Arrau e Backhaus (e Brendel, uscito magistralmente di scena, senza una macchia, a 80 anni) che si sono costruiti negli ultimi anni della loro carriera un programma ad hoc... non difficilissimo ma neppure facile.... impegnativo di certo.
Di Backhaus ho, ad esempio, un'incisione della Sonata op. 111 (!!!) fatta a 79 anni e sto ancora cercando un'esecuzione che possa tenerle testa!
Bye!

Re:... cosa ascoltate in una giornata "grigia"?
« Risposta #9 il: Aprile 28, 2014, 09:55:03 am »
Io... dipende dal tipo di malinconia  :D
Ma ascolto sempre moltissimo i Notturni di Chopin.

*

Offline 71demy

  • ****
  • 1083
    • Mostra profilo
    • musicaelettere
    • E-mail
Re:... cosa ascoltate in una giornata "grigia"?
« Risposta #10 il: Aprile 28, 2014, 07:51:16 pm »
... quelli a volte li ascolto anch'io, ma non troppo... mi sanno di pezzi un po' consumati, il che mi toglie una parte della curiosità di ascoltare... bye!

*

Offline antares

  • *****
  • 3095
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
    • Mostra profilo
    • Canale Youtube
    • E-mail
Re:... cosa ascoltate in una giornata "grigia"?
« Risposta #11 il: Aprile 28, 2014, 09:20:22 pm »
conosci la registrazione della Pires immagino?
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Offline 71demy

  • ****
  • 1083
    • Mostra profilo
    • musicaelettere
    • E-mail
Re:... cosa ascoltate in una giornata "grigia"?
« Risposta #12 il: Aprile 29, 2014, 02:25:44 pm »
l'ho ascoltata un po' qua e là... mi sembra molto bella, anche se continuo a preferire Magaloff... però ammetto che la Pires e la Uchida sono interpreti molto interessanti... da non trascurare...