Accordo Alt
« il: Giugno 13, 2017, 10:25:33 pm »
Ciao a tutti, vorrei capire meglio come suonare al piano l'accordo "alterato" di cui leggo spesso. Ho capito che di base è un accordo di dominante con le quinte/none alterate, ma nella pratica come lo suono? Cioè ho diverse combinazioni sulla base delle alterazioni possibili o c'è una forma standard? Grazie

*

Offline guc

  • *
  • 38
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Accordo Alt
« Risposta #1 il: Giugno 14, 2017, 09:23:51 am »
E' una cosa che si trova principalmente nel jazz di cui ne so ben poco, quindi giro la palla a chi ne sa di più.
Comunque credo che si riferisca indistamente alle alterazioni di quinta e/o di settima senza indicare precisamente quale. Per esempio puoi suonare un accordo con con la quinta eccedente (DO-Mi-SOL#) oppure diminutia (DO-Mi-SOLb).
Ma aspettiamo chi ne sa di più.

Re:Accordo Alt
« Risposta #2 il: Giugno 14, 2017, 09:40:26 pm »
Esiste una celebre successione di tre accordi, che puoi usare quando stai improvvisando ma ti accorgi che il tema sta diventando monotono, diciamo che serve un po' per ridare fiato alla melodia.











Si tratta della successione ctrl-alt-canc.
Il pianoforte è come la nutella, ma in effetti ci sono delle lievi differenze fra le due cose.